LOCANDINA:

Regalo di natale

Regalo di natale


TRAMA:
Quattro vecchi amici, ognuno con la propria vita intricata di affari, storie sentimentali e di stranezze, si incontrano la notte della vigilia di Natale per dare vita ad una partita di Poker. Questa partita, a metà tra una piccola tradizione e un grande segreto, vede i quattro amici attendere un quinto giocatore, estraneo al gruppo, ma ben conosciuto ed anzi “attirato” in una sorta di trappola al fine di fargli perdere molto denaro. I quattro amici, tre dei quali con grossi problemi economici, puntano tutti i loro risparmi per battere il quinto giocatore, un ricco industriale con il vizio del Poker. Quest’ultimo, è l’occasione che aspettavano da una vita e tutti la vedono come una sorta di regalo natalizio. Tuttavia, l’operazione non si dimostra così semplice. In primo luogo infatti, tre dei quattro amici puntavano tutto sulla vittoria di Franco, interpretato da Diego Abatantuono, gestore di un cinema in fallimento. Questo, chiamato da tutti “il campione”, è colui che era stato designato come l’unico strumento per battere l’industriale, data la sua esperienza ed essendo l’unico a poter ribattere economicamente ai rilanci, fortissimi, del ricco avversario. Franco, che era quello designato per vincere e spartire i soldi con gli altri, cambia idea per via della presenza non desiderata di uno dei quattro amici, Ugo, reo di avergli causato il divorzio con la prima moglie. Decide quindi, di giocare da solo, e di portarsi a casa tutto ciò che vince. Mentre il procedimento narrativo del film procede tra il tavolo da poker e i flashback della storia d’amor perduto di Franco, sul tavolo cresce la tensione, con battibecchi tra gli stessi quattro amici. Ed è risaputo: nel poker i litigi si traducono inevitabilmente in dispetti e rilanci. Per quanto riguarda il tavolo e il poker in sé per sé, la variante di Poker con la quale si gioca è il Poker classico, a cinque carte coperte, chiamato anche 5 draw Poker. Ognuno acquista una posta iniziale del valore di cinque milioni e non ha limite nell’acquisto di altre poste. I bui sono obbligatori, il rilancio è libero e immediato, il tempo massimo per chiamare una puntata o “vedere” è fissato a 17 minuti. Questo limite di tempo è comprensibile, dato che il gioco ruota prevalentemente su rilanci pazzeschi, degni di un torneo Pacific Poker, e saranno proprio questi a decidere le sorti della partita, che non vi svelerò.

OPINIONI:
Si tratta di uno dei migliori film di Pupi Avati, pluripremiato con un leone d’oro e una coppa Volpi per Carlo delle Piane, nei panni del ricco industriale e con un nastro d’argento Diego Abatantuono. Regalo di Natale è un film d’autore con degli interpreti straordinari, adatto a tutti i gusti e soprattutto agli amanti del poker e del rischio legato ad esso. Non sarebbe un caso se, una volta visto, ci sia chi non veda l’ora per effettuare il download di Betclic Poker.