Hancock

0

HancockTRAMA:
John Hancock (Will Smith) è un supereroe alcolizzato affetto da amnesia. Nonostante sia perennemente sotto l’effetto dell’alcol salva vite e arresta criminali, tuttavia i suoi interventi costano alla città di Los Angeles milioni di dollari in quanto durante i suoi interventi provoca generalmente enormi danni. Gli abitanti della città alla fine si dichiarano stanchi della prensenza di Hancock e lo esortano a lasciare la città. Hancock però non dimostra nessun interesse per l’opinione altrui, anzi manifesta uno sprezzante disinteresse anche per le numerose convocazioni in tribunale, a cui non si presenta mai. Un giorno Hancock salva Ray Embrey (Jason Bateman) che era rimasto bloccato con la sua auto sulle rotaie di un treno; Hancock per salvarlo ferma il treno che stava sopraggiungendo provocando il deragliamento disastroso dei vagoni che si accavallavano l’uno sull’altro. Ray Embrey per lavoro cura le pubbliche relazioni di un’azienda e sentendosi in debito verso Hancock decide di aiutarlo a diventare popolare e a non essere odiato più dalla gente.

OPINIONI
John Hancock è un supereroe davvero sui generis: è arrogante, casinista, maleducato, sboccato e perennemente ubriaco. La gente lo detesta, l’opinione pubblica e le forze dell’ordine mal lo sopportano. E’ esattamente l’antitesi dei personaggi senza macchia e senza paura che siamo abituati a vedere in questo genere di pellicole. Questo è lo spunto più brillante del film: ribaltare i punti fermi di una certa filmografia confezionando un prodotto divertente ma non stupido, che viaggia spedito grazie ad un uso intelligente degli effetti speciali e ad un protagonista che, ultimamente, non sbaglia mai un film e il pubblico lo premia sempre, anche quando i risultati non solo eccelsi (vedi il deludente “Io sono leggenda”).
Ottima interpretazione di Will Smith e buona quella di Charlize Theron e Jason Bateman.

Share.

About Author

Sara M

Cinefila da un quarto di secolo, si nutre di serie tv, film e Nutella.